TARI (TASSA RIFIUTI) – RIDUZIONI TARIFFARIE

Vi informiamo che le aziende che producono rifiuti deperibili (ad es. bar, ristoranti, ortofrutta, pescherie, pizze a taglio, alimentari, pasticcerie, ecc.) e le aziende che hanno aderito al sistema di raccolta differenziata svolto da Alia (raccolta differenziata carta), hanno la possibilità di richiedere una riduzione della tariffa TARI (che vi verrà applicata nel corso dell’anno 2022) presentando una apposita domanda.

Confesercenti Prato, con il servizio Azienda Sicura, è a vostra disposizione per seguire tutta la pratica di richiesta della riduzione tariffaria compresa la relativa presentazione.

Chi volesse usufruire di questa opportunità o desiderasse avere maggiori informazioni può contattare Alice Beccia al numero di telefono 0574-40291 entro il 27 maggio 2022 .

Ricordiamo inoltre che, per ottenere la riduzione, la relativa domanda deve essere presentata ogni anno, pertanto anche chi avesse già compilato il modulo lo scorso anno deve rinnovare la procedura anche per l’anno in corso.

Al momento della richiesta si prega di presentarsi con una copia della fattura TARI.

Se vuoi avere maggiori informazioni contattaci al numero 0574 40291 oppure inviaci i tuoi contatti compilando il form qui sotto e ti ricontatteremo al più presto:

Ragione sociale
Email
Telefono
Grazie! Ti ricontattaremo al più presto!
There has been some error while submitting the form. Please verify all form fields again.

TARI (TASSA RIFIUTI) – RIDUZIONI TARIFFARIE

Vi informiamo che le aziende che producono rifiuti deperibili (ad es. bar, ristoranti, ortofrutta, pescherie, pizze a taglio, alimentari, pasticcerie, ecc.) e le aziende che hanno aderito al sistema di raccolta differenziata svolto da Alia (raccolta differenziata carta), hanno la possibilità di richiedere una riduzione della tariffa TARI (che vi verrà applicata nel corso dell’anno 2021) presentando una apposita domanda.

Confesercenti Prato, con il servizio Azienda Sicura, è a vostra disposizione per seguire tutta la pratica di richiesta della riduzione tariffaria compresa la relativa presentazione.

Chi volesse usufruire di questa opportunità o desiderasse avere maggiori informazioni può contattare Alice Beccia al numero di telefono 0574-40291 entro il 28 maggio 2021 .

Ricordiamo inoltre che, per ottenere la riduzione, la relativa domanda deve essere presentata ogni anno, pertanto anche chi avesse già compilato il modulo lo scorso anno deve rinnovare la procedura anche per l’anno in corso.

Segnaliamo inoltre che ci sono delle agevolazioni specifiche per le aziende che abbiano questi requisiti:

Star up innovativo: imprese iscritte nella sezione speciale del registro delle imprese riservata allo start up innovativo.

Imprenditoria giovanile:

  • età compresa tra 18 e 36 anni;
  • aver costituito nell’anno 2020 una nuova società sotto forma di s.n.c. – s.a.s – s.r.l. – s.p.a. – s.a.p.a. – s.s. – cooperative e piccole cooperative. Sono escluse le imprese individuali, le società di fatto e le società a responsabilità limitata con un unico socio.
  • deve trattarsi di una nuova iniziativa e non di un ampliamento, ammodernamento, riconversione o ristrutturazione di iniziative precedenti;

Al momento della richiesta si prega di presentarsi con una copia della fattura TARI.

Per ulteriori informazioni contattare i nostri uffici. Tel. 0574 40291

TARI, CONFESERCENTI PRATO SCRIVE AI SINDACI DELLA PROVINCIA DI PRATO PER CHIEDERE DI ABBATTERLA

Mauro Lassi presidente Confesercenti Prato “Abbiamo inviato a tutti i sindaci della Provincia di Prato una lettera  in cui chiediamo un abbattimento della Tari per i mesi dell’autunno – inverno in cui le imprese sono state chiuse.”

“Alla luce del difficile momento che stiamo vivendo a causa dell’emergenza Covid” spiega il Presidente Lassi “considerate le chiusure a cui le nostre imprese hanno dovuto sottostare nel periodo autunnale ed invernale in ‘zona rossa ed arancione’, abbiamo richiesto alle amministrazioni comunali di prevedere un abbattimento della tassa dei rifiuti così come fu fatto dopo il primo lockdown primaverile.

Alle aziende è già stata accreditata una riduzione nella bolletta del saldo con scadenza 2 dicembre (per il comune di Prato) ma tale agevolazione si riferiva alle chiusure del lockdown di marzo-maggio.

Confesercenti Prato ritiene che le Amministrazioni Comunali debbano adoperarsi per individuare ulteriori sconti sulla bolletta TARI per le chiusure che sono state previste con i DPCM di novembre e dicembre che di fatto hanno bloccato le attività nei comparti del commercio e della ristorazione.

Chiediamo che i Comuni siano vicini alle imprese colpite dall’emergenza coronavirus. E non lo siamo solo a parole. Siamo consapevoli delle difficoltà di bilancio in cui si trovano le Amministrazioni, come siamo consapevoli che la salute viene prima di tutto. Ma per tutelare la salute al meglio si deve sostenere chi è più colpito dalle misure di contenimento. Ovviamente ci aspettiamo dalle istituzioni locali e nazionali misure ben altrimenti strutturali, incisive e straordinarie come straordinaria è l’emergenza che rischia di mettere in ginocchio negozi, mercati e pubblici esercizi, ma intanto iniziamo con quello che è possibile fare e quello che chiediamo a proposito della Tari è sicuramente fattibile e con poco sforzo.

“La speranza” conclude Lassi “è che le amministrazioni comunali possano prendere in esame la nostra richiesta e quindi individuino le soluzioni idonee per dare la possibilità per le imprese del commercio e del terziario di riduzioni ed abbattimenti della Tari”.

TARI (tassa rifiuti): RIDUZIONI TARIFFARIE

Vi informiamo che le aziende che producono rifiuti deperibili come le vostre (ad es. bar, ristoranti, ortofrutta, pescherie, pizze a taglio, alimentari, pasticcerie, ecc.) hanno la possibilità di richiedere una riduzione della tariffa TARI (che vi verrà applicata nel corso dell’anno 2020) presentando una apposita domanda.

Confesercenti Prato, con il servizio Azienda Sicura, è a vostra disposizione per seguire tutta la pratica di richiesta della riduzione tariffaria compresa la relativa presentazione.

Chi volesse usufruire di questa opportunità o desiderasse avere maggiori informazioni può contattare i numeri di telefono 0574-40291, o può rivolgersi presso l’ufficio Azienda Sicura  entro il 12 giugno  2020 .

Ricordiamo inoltre che, per ottenere la riduzione, la relativa domanda deve essere presentata ogni anno, pertanto anche chi avesse già compilato il modulo lo scorso anno deve rinnovare la procedura anche per l’anno in corso.

Segnaliamo inoltre che ci sono delle agevolazioni specifiche per le aziende che abbiano questi requisiti:

 Star up innovativo: imprese iscritte nella sezione speciale del registro delle imprese riservata allo start up innovativo.

Imprenditoria giovanile:

  • età compresa tra 18 e 36 anni;
  • aver costituito nell’anno 2019 una nuova società sotto forma di s.n.c. – s.a.s – s.r.l. – s.p.a. – s.a.p.a. – s.s. – cooperative e piccole cooperative. Sono escluse le imprese individuali, le società di fatto e le società a responsabilità limitata con un unico socio.
  • deve trattarsi di una nuova iniziativa e non di un ampliamento, ammodernamento, riconversione o ristrutturazione di iniziative precedenti;

Al momento della richiesta si prega di presentarsi con una copia della fattura TARI.

Per ulteriori informazioni, contattare l’ufficio Azienda Sicura al tel. 057440291