Nel Decreto Legge “Semplificazioni” è stato introdotto l’obbligo per le imprese di comunicare al registro delle imprese il proprio indirizzo PEC.

Entro il 1° ottobre 2020 tutte le imprese sono tenute a comunicare il proprio domicilio digitale se non hanno già provveduto a tale adempimento.

La mancata comunicazione comporterà l’assegnazione d’ufficio di un nuovo e diverso domicilio digitale e l’emissione di una sanzione amministrativa in misura raddoppiata (per le società la sanzione va da 206 euro a 2.064 euro) e in misura triplicata (per le imprese individuali da 30 euro a 1.548 euro).

Entro il 1° ottobre 2020 anche tutti i professionisti sono tenuti a comunicare all’Ordine di appartenenza il proprio indirizzo PEC.

SI INVITANO TUTTE LE IMPRESE A VERIFICARE DI AVERE REGOLARMENTE IN VISURA CAMERALE L’INDIRIZZO PEC
VALIDO ED ATTIVO.
Basta collegarsi su: http://www.registroimprese.it/
Una volta trovata la propria impresa sarà possibile cliccarci sopra e verificare la presenza della propria Pec regolarmente denunciata.

I NOSTRI UFFICI SONO A DISPOSIZIONE PER OGNI CHIARIMENTO ED ASSISTENZA IN MERITO