Ecco le principali novità, contenute nel nuovo Dpcm del 24.10.2020 in vigore a partire dal 26.10.2020:

RISTORAZIONE:

Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5,00 sino alle ore 18,00. Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di 4 persone, salvo che non siano conviventi e (in quel caso è possibile la deroga);

Dopo le ore 18 è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico. Resta consentita senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi limitatamente ai clienti dell’albergo;

– Resta consentito l’asporto fino alle ore 24 con il divieto di consumo sul posto e nelle adiacenze;

– Consentita la consegna a domicilio senza limiti di orario.

ATTENZIONE: Obbligo nei locali pubblici e aperti al pubblico, nonchè in tutti gli esercizi commerciali di esporre all’ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale medesimo, sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti (Articolo 1 comma 5)

STRUTTURE RICETTIVE: Le strutture ricettive sono esercitate a condizione che sia assicurato il mantenimento della distanza di sicurezza interpersonale e nel rispetto dei protocolli e delle linee guida.

PARCHI TEMATICI: sospese le attività dei parchi tematici di divertimento, mentre i bambini potranno accedere nei luoghi destinati allo svolgimento di attività ludiche al chiuso o all’aria aperta nel rispetto delle linee.

SPORT:

Sospesi gli eventi e le competizioni sportive degli sport individuali e di squadra, svolti in ogni luogo pubblico o privato, salvo quelle riconosciute a livello nazionale;

Sospese le attività di palestre, piscine, centrio natatori, centri benessere, centri termali, fatta eccezione per le prestazioni sanitarie; nonché centri culturali, sociali e centri ricreativi che hanno queste strutture;

Consentita l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere svolte all’aperto presso centri e circoli sportivi nel rispetto dei protocolli;

Chiusi gli impianti nei comprensori sciistici, potranno essere utilizzati solo da atleti professionisti Consentite attività dei centri di riabilitazione nonché quella dei centri di addestramento in uso al comparto Difesa, Sicurezza e Soccorso pubblico, che svolgeranno l’attività sempre nel rispetto dei protocolli e linee guida;

Sospeso lo sport di contatto come sono sospesa l’attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l’attività formativa di avviamento agli sport di contatto, nonché tutte le gare e competizioni connesse.

MANIFESTAZIONI: ammesse solo in forma statica le manifestazioni pubbliche.

SALE GIOCHI: sospese le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo e casinò (fino ad ora ammesse in orario 8/21).

TEATRI E CINEMA: sospesi gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale concerto e sale cinematografiche anche all’aperto.

SALE DA BALLO: continuano a rimanere chiuse le attività delle sale da ballo, discoteche e locali assimilati sia al chiuso che all’aperto. Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso ed all’aperto ivi comprese quelle conseguenti alle cerimonie civile e religiose.

SAGRE E FIERE: vietate le sagre e le fiere di qualunque genere e qualsiasi eventi analoghi.

MUSEI: aperti i Musei e gli altri luoghi della cultura purchè garantiscano un flusso di visitatori in modalità contingentata evitando gli assembramenti, seguendo i protocolli e linee guida.

consentiti i servizi alle persone purchè le Regioni accertino la compatibilità

Clicca qui per leggere il DPCM 24 ottobre 2020

Per qualsiasi informazione restiamo a vostra disposizione. Tel. 0574 40291