Confesercenti Prato incontra il Sindaco Matteo Biffoni

Il Presidente Stefano Bonfanti : “Creare un fronte comune per lo sviluppo del commercio, seguirà un incontro alla fine di marzo”

Si è svolto ieri nella sede di Confesercenti Prato un incontro tra la Giunta Provinciale di Confesercenti Prato ed il Sindaco di Prato, Matteo Biffoni. L’incontro è stato introdotto dal Presidente di Confesercenti Prato, Stefano Bonfanti, che dopo aver ricordato come dopo due anni di pandemia che ha pesato soprattutto sulle piccole e medie imprese, ci si aspettava una ripartenza più decisa ma lo sguardo deve essere comunque ottimista ha introdotto i temi del confronto con il Sindaco di Prato.

“Abbiamo voluto questo incontro con il Primo cittadino di Prato – dichiara il Presidente di Confesercenti – perché vogliamo creare un fronte comune tra l’Amministrazione locale e la nostra associazione di categoria per generare azioni importanti per lo sviluppo e il bene del commercio e del turismo Pratese. Interessante e proficuo il dialogo ed il confronto con il Sindaco che ci ha visti in un’ottica di apertura con la messa in campo di iniziative e idee per il bene della città e di noi commercianti”.

Molti gli argomenti trattati tra cui il rilancio del commercio in alcune zone del nostro centro storico: Confesercenti Prato ha chiesto di verificare se vi siano le condizioni e le risorse per replicare, nelle vie del centro più in difficoltà magari con un lasso di tempo più congruo del precedente (magari con un progetto della durata triennale) del progetto Pop Ub Lab. Sempre sul centro storico Confesercenti ha chiesto una maggior presenza delle forze dell’ordine nelle ore serali della movida e installazione di un numero maggiore di telecamere per il controllo del territorio. A questo proposito l’associazione di via Pomeria si è detta disponibile a studiare forme di sinergia con il sistema di telecamere dei negozi in accordo, ovviamente con la Prefettura e le forze dell’ordine. Un altro argomento che è stato affrontato è stato quello dell’importanza del commercio di vicinato nelle nostre frazioni e delle iniziative che possono essere messe in campo per valorizzarlo e svilupparlo. Su questo argomento in particolare è stato evidenziato come sia necessario ed urgente trovare un metodo di lavoro che permetta un confronto tra le varie realtà associative civili e religiose di quella particolare frazione. Confronto che dopo l’abolizione dei quartieri è venuto a mancare. Infine Confesercenti ha posto al Sindaco l’esigenza di una discussione approfondita sul commercio ambulante in particolare come rilanciare i mercati delle frazioni e ristrutturare il mercato centrale del lunedì.

A margine dell’incontro il Sindaco Biffoni ha dichiarato: “Abbiamo accolto con piacere l’invito di Confesercenti Prato. L’Amministrazione che guido ha molto a cuore il futuro deicommercianti pratesi che sono una delle vere anime della nostra Città. Quello svolto è stato solo il primo di una lunga serie di confronti, finalizzati a trovare strategie comuni nell’ottica di uno sviluppo di tutto il tessuto urbano e del commercio della nostra città.”

Da parte sua il Presidente Bonfanti ha così concluso “Con il Sindaco Biffoni ci siamo accordati per svolgere un successivo incontro per approfondire le singole questioni e che coinvolga ulteriori rappresentanti dei nostri soci interessati, per la fine del mese di marzo, in modo da rendere quanto prima operativa questa collaborazione su le singole questioni. Ringraziamo l’Amministrazione Comunale e il Sindaco Biffoni per la proficua occasione di confronto avuta sulla ripartenza della città.Quanto abbiamo affrontato è solo un primo passo di quanto potremo e dovremo fare nei prossimi mesi”.