Dal 1° al 31 ottobre 2021, imprese, lavoratori autonomi e enti non commerciali possono di nuovo inviare la comunicazione per l’accesso al bonus pubblicità per gli investimenti effettuati o da effettuare nel 2021.

L’ordine cronologico di presentazione delle domande non è rilevante.

In caso di insufficienza delle risorse disponibili è infatti prevista la ripartizione percentuale. Per effetto del regime speciale previsto dal decreto Sostegni bis, sia per gli investimenti pubblicitari sulla stampa, anche on line, che per quelli su radio-tv, anche nazionali non partecipate dallo Stato, ai fini dell’accesso all’agevolazione fiscale non deve essere rispettato il presupposto dell’incremento minimo dell’1% dell’investimento pubblicitario, rispetto all’investimento 2020.

Quali sono le condizioni da rispettare? Al via la nuova sessione straordinaria per prenotare il bonus pubblicità 2021. Dopo la proroga comunicata dal Dipartimento per la comunicazione e l’editoria lo scorso 31 agosto, dovuta per interventi di aggiornamento della piattaforma telematica a seguito delle modifiche introdotte dall’art. 67, comma 10, del decreto Sostegni bis (D.L. n. 73/2021, convertito con modificazioni dalla l. n. 106/2021), le imprese, i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali dal 1° al 31 ottobre 2021 possono di nuovo inviare la comunicazione per l’accesso al credito d’imposta per gli investimenti effettuati e/o da effettuare nel 2021. In vista della riapertura sportello, e per tener contro delle ultime novità, il 24 settembre 2021 l’Agenzia delle Entrate ha aggiornato il modulo e le istruzioni per la richiesta del bonus. Ai fini della concessione dell’agevolazione, l’ordine cronologico di presentazione delle domande non è rilevante. In caso di insufficienza delle risorse disponibili è infatti prevista la ripartizione percentuale. Le prenotazioni già trasmesse nel periodo compreso tra il 1° ed il 31 marzo 2021 restano comunque valide, e su di esse il calcolo per la determinazione del credito spettante sarà automaticamente effettuato sulla base delle nuove disposizioni. In ogni caso, nella finestra straordinaria di ottobre 2021 è possibile presentare una nuova comunicazione per sostituire quella già inviata a marzo.

Di seguito tutte le informazioni dettagliate (clicca sul + per leggerle)

Per ulteriori informazioni contattare i nostri uffici. Tel. 0574 40291