Contributo straordinario della Camera di commercio di Pistoia-Prato al fine di sostenere le imprese delle province di Pistoia e Prato colpite dagli eventi alluvionali del mese di novembre 2023 che hanno subito danni diretti e immediati.

A chi si rivolge

Micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Pistoia-Prato che abbiano subito danni diretti ed immediati a causa degli eventi alluvionali del mese di novembre 2023.

Sono escluse le imprese operanti nei settori della produzione primaria di prodotti della pesca e dell’acquacoltura e della produzione primaria dei prodotti agricoli.

Per l’elenco dei comuni interessati dagli eventi alluvionali consulta l’allegato A all’Ordinanza Commissariale n. 98 del 15 novembre 2023.

Tipo di contributo

Le risorse finanziarie per la concessione del contributo ammontano a euro 1.379.000,00.

Le agevolazioni saranno erogate sotto forma di contributo a fondo perduto e fino a concorrenza del 100% delle spese ammissibili.

L’importo massimo del contributo è pari a euro 3.000,00.

Attenzione c’è un minimo di spesa ammissibile!

Al fine di evitare un’eccessiva polverizzazione dei contributi saranno escluse le domande che presentino spese ammissibili di importo inferiore a euro 1.000,00.

Spese ammissibili

Sono ammesse a contributo le spese sostenute per mitigare/riparare i danni subiti a seguito dell’alluvione del mese di novembre 2023. In particolare sono ammissibili le spese per:

  • la messa in sicurezza dei locali, dei beni e delle attrezzature ivi presenti;
  • la rimozione/canalizzazione di acqua, fango, materiale e beni danneggiati, ivi comprese le spese per lo smaltimento dei rifiuti;
  • l’assorbimento e il contenimento di sostanze disperse nell’ambiente a seguito dell’alluvione;
  • il ripristino o la sostituzione di impianti, macchinari e attrezzature;
  • la sostituzione di arredi.

Sono altresì ammesse le spese per la redazione di perizie per la quantificazione del danno.

Presentazione della domanda

La domanda per la partecipazione al bando deve essere:

  • generata tramite la procedura online che produrrà un PDF/A;
  • firmata digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa (si raccomanda di utilizzare il formato Pades – firma del file in formato .pdf);
  • inviata esclusivamente quale allegato a un messaggio di posta elettronica certificata da inviare all’indirizzo PEC della Camera di commercio: cciaa@pec.ptpo.camcom.it – indicando quale oggetto del messaggio: “CS2024 – Domanda Contributo Alluvione“.

N.B. La procedura per la compilazione del modello di domanda e la generazione del file pdf/A sarà disponibile a breve

Come richiesto dall’art. 7 del bando alla domanda devono essere allegati:

  • copia del “Modulo C1 – Ricognizione dei danni subiti e domanda di contributo per l’immediata ripresa delle attività economiche e produttive” di cui all’OCDPC 1037/2023 (disponibile sul portale Sviluppo Toscana – Eventi Alluvionali 2023);
  • copie delle fatture e degli altri documenti di spesa;
  • copie delle quietanze di pagamento.

Attenzione per poter accedere al contributo devi prima aver compilato il modulo C1

Hai tempo fino alle ore 23:59 del 19/01/2024 per compilare il modulo C1 sul portale Sviluppo Toscana – Eventi Alluvionali 2023

Quando inviare la domanda

La domanda deve essere inviata a partire dalle ore 18:00 del 01/02/2024 e fino alle 23:59 del 29/02/2024.

Prima di inviare la domanda

Ricordati di leggere con attenzione il bando!

Leggi con attenzione il bando cui devi sempre far riferimento.

Di seguito alcuni degli elementi che devi controllare prima di inviare la domanda:

  • Verifica di essere in regola con il pagamento del diritto annuale. Puoi anche contattare l’ufficio diritto annuale per accertartene;
  • Verifica di avere la posizione previdenziale e assistenziale (DURC) in regola;
  • Ricordati di firmare digitalmente il PDF della domanda generato con la procedura guidata prima di inviarlo via PEC (non è ammessa la firma autografa);
  • Ricorda tutti gli allegati relativi al tuo caso. La procedura guidata te li riassumerà nel file PDF della domanda;
  • Non inviare la domanda via PEC prima delle ore 18:00 del 1 febbraio;
  • Ricordati di inserire nell’oggetto della pec: “CS2024 – Domanda Contributo Alluvione“;
  • Assicurati che tutti i dati siano corretti, in particolare codice fiscale e IBAN.

Documenti

Bando eventi alluvionali