Dal 1° gennaio 2019, la fattura elettronica sarà obbligatoria per tutte le operazioni di cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate da imprese nei confronti di altre imprese o di soggetti privati. Si tratta di un’evoluzione non solo tecnologica, ma di un cambiamento che incide significativamente anche sul modo di relazionarsi con clienti e fornitori.

Confesercenti offre alle imprese l’opportunità di affrontare al meglio questo notevole cambiamento in grado di incidere anche sulle abitudini aziendali e i flussi di lavoro. Scopri il servizio di fatturazione elettronica in linea con le esigenze delle varie tipologie di attività.

Cosa cambia con la nuova fattura elettronica

L’invio della fattura al SdI può avvenire direttamente da parte del fornitore o per il tramite di un intermediario, ferma restando la responsabilità in capo al fornitore stesso. Pertanto, i contribuenti sono tenuti ad adeguare i propri sistemi informativi aziendali al fine di inviare e ricevere fatture elettroniche in formato XML, attraverso il Sistema di Interscambio.

fattura-elettronica-servizio-confesercenti
In pratica, dal 1° gennaio 2019, le fatture elettroniche dovranno essere:

  • convertite in formato .XML, in conformità al tracciato di cui al D.M. 3 aprile 2013, n. 55;
  • firmate digitalmente all’origine;
  • spedite alla controparte attraverso il Sistema di Interscambio.

La fattura cartacea, così come la conosciamo da sempre, sparirà a favore dell’invio di un file in formato XML verso il Sistema di Interscambio gestito dall’Agenzia delle Entrate.

Servizio di fatturazione elettronica

Semplificare ed assistere le aziende nella loro attività è lo scopo principale di Confesercenti. Per questo l’associazione ha deciso di supportare le imprese di fronte al nuovo metodo di fatturazione in vigore dal 01 Gennaio 2019. Una soluzione studiata per permettere alle aziende di adeguarsi con semplicità al sistema di fatturazione elettronica.

Il servizio si adatta alle esigenze di tutte le attività e professioni. Sia per piccole, che medie e grandi imprese, una soluzione completa dalla predisposizione e ricezione della fattura elettronica XML fino alla conservazione digitale a norma.

Nessuna necessità di acquistare uno specifico programma gestionale

L’associazione è già pronta a offrire ai propri soci la soluzione su misura per ogni esigenza dalla predisposizione e ricezione della fattura elettronica fino alla conservazione digitale del documento a norma di legge. Il tutto, senza la necessità di acquistare nessun programma gestionale ma semplicemente utilizzando un HUB CONFESERCENTI disponibile su Internet con una semplice connessione a internet.

Nell’arco di poco tempo, coloro che faranno richiesta del servizio, saranno contattati da un consulente per ulteriori informazioni. Con l’occasione, saranno fornite indicazioni precise per l’utilizzo del portale HUB CONFESERCENTI, sia per l’emissione di fatture elettroniche sia per la consultazione delle fatture elettroniche ricevute dai fornitori. Inoltre potrebbe essere già accaduto o potrebbe accadere presto che qualche fornitore vi richieda un codice, cosidetto “codice univoco”  o  “codice destinatario“,  in questo caso potrete già comunicarlo ed è il seguente:

RTVLCR1

Tale codice è identificativo del portale Confesercenti per la gestione della fatturazione elettronica!

Come l’associazione può aiutare coloro che hanno già un gestionale

Qual’ora abbiate già un vostro gestionale per la fatturazione e vi venga proposto dal vostro programmatore l’acquisto di un modulo aggiuntivo che preveda l’emissione della fattura in formato XML e il suo invio, vi invitiamo a non sottoscrivere l’acquisto prima di aver parlato con il vostro consulente per valutare se è il caso o meno di fare questa integrazione vista la disponibilità del nostro portale.